venerdì 14 giugno 2013

Ghe pensi mi


Quando scrivo gli annunci di promozione del B&B soffro sempre un po'.
Odio la pubblicità, detesto quella manipolazione scientificamente studiata per indirizzare le scelte della gente. Il fatto che sia elegante e non grossolana non la rende più sopportabile.


Quando leggo «pensiamo a tutto noi» mi viene l'orticaria. Mi ricorda mio padre che era..diciamo un po' autoritario. Quando eravamo piccole e finché non ci siamo emancipate, ci diceva «voi non pensate, penso a tutto io». E quindi voleva decidere come ci dovevamo vestire, quali libri leggere, che corsi di studi intraprendere, quali ragazzi frequentare e senza neanche indorare la pillola con un po' di pubblicità!

Quindi mi scuserete se l'unica manipolazione che riesco a fare è quella della farina con il miele, il latte, il burro, il cioccolato, la frutta...mi devo addolcire la vita!

Nessun commento: